Un campo da padel costa quanto un’automobile. E, come per le auto, ne esistono di diversi prezzi, che cambiano in base a caratteristiche e configurazioni. Vuoi investire in un campo da paddle? Ecco 10 cose da ricordare per valutare correttamente un preventivo “serio”.

— Joshua Leone / Stefano Savio

 

Investire nel padel: costo dei campi, materiali, misure del campo, lavori necessari, permessi per aprire campi outdoor e indoor, costi, garanzie… Ecco tutte le informazioni per chi si sta interessando ad una forma di investimento che può fruttare, in media, oltre 3.000 euro al mese per ogni campo installato. Ma prima, è necessaria qualche premessa.

1. Il mercato del padel: una crescita costante

Il padel è uno sport che in Italia negli ultimi tre anni ha avuto una crescita esponenziale: il numero di campi “ufficiali” è passato da poche decine a oltre 600, mentre il dato sui giocatori tesserati è passato da circa 100 a oltre 5.000, mentre i praticanti ed amatori che ogni settimana prenotano un campo – più difficili da monitorare – superano le decine di migliaia (sicuramente oltre i 15.000 stimati nell’estate 2017 – fonte federtennis.it).

[//www.federtennis.it/upload/paddle/4/guerinsportivo%20agosto%202017%20art.%20paddle.pdf]

Questo perché il divertimento è garantito: il padel è il nuovo sport emergente, sempre più richiesto – soprattutto nelle grandi città, come Roma e Milano.

“La corsa alla ricerca di un campo libero non ha precedenti di questo livello: nemmeno quando debuttò l’attività del calcio a 5 ci fu un botto del genere. Pensate che nella Capitale ci sono oltre 150 campi – siamo a livelli da record assoluto: in Italia vengono inaugurati circa quattro impianti al giorno, ed è impossibile oggi fare previsioni di dove il padel possa arrivare. A primavera del 2014 era uno sport quasi sconosciuto. Adesso c’è la fila per imparare a giocare e poi divertirsi con gli amici.

Merito anche della popolarità data dalla spinta iniziale che i tanti appassionati appartenenti al “mondo vip” – tra cui Novak Djokovic, Francesco Totti, Roberto Mancini, Paolo Bonolis e Diego Armando Maradona – (e il loro seguito sui social network) hanno dato a questo sport, giocando e dando spettacolo pubblicamente sui campi di Roma e di altre capitali europee.

Mancini, d’altronde, era stato uno dei primi a cimentarsi in questo sport che nessuno conosceva.

«A Bologna, al circolo vicino all’aeroporto, erano quasi maniaci del padel. Mentre io giocavo a tennis, altri soci si chiudevano in quella gabbia trasparente e si divertivano. Ho iniziato anche io, piano piano, e oggi non potrei più farne a meno» ha raccontato Mancini.

Mentre sulla rapida diffusione di questo sport in Italia il presidente del Coni Giovanni Malagò ha affermato: «Mi sembra di rivivere il percorso del calcetto, nato a Roma e poi esploso in tutta Italia. Ci sono sport che stanno per entrare tra le discipline olimpiche, come il surf, quindi sono certo che anche il padel avrà il suo momento di gloria».

Il paddle è un’attività sportiva che sta coinvolgendo in ambito nazionale e internazionale una percentuale sempre più alta di pubblico femminile rispetto al tennis e quindi riesce a garantire un maggior equilibrio in campo tra uomini e donne.

2. Conviene costruire un campo da Padel? Sì: ecco i vantaggi del padel, numeri alla mano.

1. Un campo da padel richiede circa 1/3 dello spazio (200 mq) rispetto a un campo da tennis (648 mq).

2. È un investimento molto remunerativo – infatti è lo sport che ha avuto i più alti tassi di crescita per numero di iscritti e giocatori in questi ultimi 5 anni.

3. Un campo da padel ha un costo relativamente basso e una durata, legata ovviamente alla qualità dei materiali, medio lunga (circa 20 anni).

4. In ogni partita si affrontano in tutto 4 giocatori, 2 da un lato e due dall’altro e il match dura 1 ora e 30 minuti. Quindi avendo una durata inferiore rispetto ad un match di tennis e avendo più giocatori in campo, il gestore dell’attività può aumentare i propri introiti.

5. Il costo medio a partita è di 12 € a giocatore, escluse palline e racchette da gioco, per un totale di 48 euro a partita (90 minuti). Calcolando che i circoli minori organizzano 2 partite ogni 24h nei giorni feriali e 5 partite ogni 24h nei giorni festivi, si arriva ad una stima 3840 € al mese, che all’anno fa più di 45 mila euro per ogni campo installato.

6. A questi guadagni vanno anche aggiunti gli introiti che derivano dallo shop interno del circolo, che può fornire, appunto, l’abbigliamento, le palline e le racchette. Mediamente vanno cambiate le palline ogni 3 giorni e un giocatore non occasionale cambia la racchetta ogni 4 mesi.

3. Campi da padel per villaggi, hotel, crociere, aziende e privati: dove si può installare un campo da padel?

Il padel non è solo un’occasione per i circoli sportivi, ma può essere anche un’opportunità per chi offre dei servizi ricreativi ai propri clienti, come hotel, villaggi turistici e crociere.

Negli ultimi anni con la diffusione di internet queste realtà commerciali hanno avuto un enorme difficoltà nel trovare nuovi clienti, poiché si è arrivati ad un punto in cui gli acquirenti si trovano di fronte a moltissime realtà ricettive, con prezzi sempre più competitivi e simili tra loro. A questo punto una carta vincente può essere quella di differenziarsi nei servizi proposti, offrendo per primi qualcosa che gli altri non offrono ancora.

Un campo da padel potrebbe migliorare quindi l’appeal della propria offerta, rispetto a quella dei competitors, con un investimento contenuto.

Ma la richiesta è in costante crescita non solo da parte delle attività commerciali: sono moltissimi anche i privati e le aziende che richiedono l’installazione di un campo da paddle nei propri spazi – per allenarsi tutti i giorni o per ampliare l’area ricreativa dei propri dipendenti.

4. Quanto spazio serve per costruire un campo da Padel? Meno di un campo da tennis. Ecco tutte le misure.

Le misure principali di un campo da paddle sono:

Lunghezza: 20 metri.

Larghezza: 10 metri.

Altezza delle pareti: 3 metri.

Il campo di Padel può essere posizionato sia all’aperto (outdoor) che indoor (campi coperti).

I campi di qualità sono formati da:

1. Un fondo (anche detto platea) del campo da gioco che deve essere conforme alle caratteristiche richieste dal progetto redatto da un ingegnere. Tale opera non deve presentare imperfezioni come avvallamenti e/o creste.

2. Pali e reti in ferro zincato a caldo con saldature anticorrosione e da un profilo copertura anti abrasione.

3. Vetri temperati di 12 mm.

5. Quali sono i modelli dei campi da padel? Ne abbiamo due: Deluxe e Panoramico.

 Italian Padel offre due modelli di campi pronti per l’installazione: Deluxe e Panoramico. Che si differenziano per caratteristiche e prezzi.

Struttura modello DELUXE

È un modello d’élite che prevede la complanarità del vetro con la rete metallica.

CARATTERISTICHE:

Vetri spessore 12 mm complanari e strutturali

Profilo antiabrasione

Sicurezza vetri anticaduta

Pali di sostegno perimetrali con rinforzo

Pali illuminazione angolati

Opzionale: i 4 pali negli angoli sono personalizzabili con logo del cliente e con possibilità di retroilluminazione.

DELUXE è il campo scelto dai centri sportivi, balneari e dalle strutture ricettive. Coniuga un prezzo in linea con altre proposte sul mercato, ma con finiture di pregio ed una migliore giocabilità professionale grazie ai vetri complanari.

Struttura modello PANORAMICO

È un modello d’élite che grazie alle vetrate modulari priva di pali posteriori garantisce la maggiore visibilità sia ai giocatori che agli spettatori, creando l’effetto di un maxi-schermo cinematografico.

CARATTERISTICHE:

Vetri spessore 12 mm complanari e strutturali

Dischi fermavetro trasparenti

Profilo antiabrasione

Sicurezza vetri anticaduta

Fissaggio vetri a terra

Pali illuminazione angolati

Pali di sostegno perimetrali con rinforzo

Opzionale: i 4 pali negli angoli sono personalizzabili con logo del cliente e con possibilità di retroilluminazione.

Il modello PANORAMICO è il campo fornito da Italian Padel in cui hanno giocato alcuni dei migliori giocatori del World Padel Tour a Roma, in concomitanza con gli internazionali di tennis 2016.

I campioni del padel l’hanno riconosciuto come uno dei migliori campi al mondo in cui abbiamo giocato ed è stato apprezzato per la sua qualità e giocabilità.

Due lati di questo modello sono totalmente in vetro (non interrotti dalla struttura in metallo); questo permette a giocatori e spettatori una visibilità del gioco ottimale, libera da ogni ostacolo.

Si presenta come un campo di design con una struttura in metallo moderno e accattivante.

Pedana PADELBLOCK

Autoportante e autolivellante, permette di installare un Campo da Padel in aree o circoli privi di pavimentazione in cemento – per esempio in prossimità di spiagge o all’interno di campi da calcetto inutilizzati, o in ambienti con vincoli architettonici o ambientali.

Costruire un campo da paddle: permessi e autorizzazioni

Premesso che qualsiasi buon costruttore è in grado di fornire debita assistenza anche per ciò che concerne l’aspetto burocratico, occorre prendere in considerazione quanto segue:

Per costruire un campo da paddle è importante essere a conoscenza del fatto che le opere per la sua realizzazione rientrano nelle norme tecniche nazionali per le costruzioni, pertanto è necessario interpellare l’ufficio tecnico del comune di appartenenza per verificare la necessità di presentare una corretta procedura edilizia quale:

DIA, SCIA, CIL O CILA con incarico a tecnici preposti e qualificati, realizzando travi di contenimento per il supporto della struttura e per il contenimento della platea secondo i calcoli necessari determinati dal luogo (resistenza del terreno, presenza di vento ecc.).

È di fondamentale importanza, per escludere responsabilità civili o penali di gestori e proprietari, seguire il corretto iter burocratico di realizzazione, individuando aziende in grado di garantire prodotti conformi alle normative edili e strutturali con un’adeguata garanzia di durata, ipotizzata almeno in 15/20 anni.

 

6. Quanto costa un campo da Padel?

Arriviamo quindi alla parte cruciale di questo articolo: quanto costa costruire un campo da padel?

La risposta è: dipende.

Abbiamo bisogno infatti di più informazioni da parte vostra per potervi proporre un preventivo, poiché ogni progetto è unico e personalizzato e le soluzioni sono veramente tante.

Non disperatevi però, infatti sotto a questa pagina troverete un piccolo form da compilare. Una volta inviate le informazioni richieste verrete contattati immediatamente da un nostro commerciale che vi proporrà una soluzione su misura.

Italian Padel: Professionisti al tuo servizio.

Noi di Italian Padel siamo un gruppo di professionisti specializzati nella produzione di strutture per campi da padel. Ci occupiamo della progettazione, costruzione e installazione chiavi in mano di campi da padel certificati, progettati e realizzati interamente in Italia.

Tra i nostri lavori più importanti ci sono i campi degli internazionali di Tennis Paddle 2016 nel Foro Italico di Roma per Officine del Padel.

Abbiamo costruito solo in Italia più di 100 campi e trai i nostri clienti annoveriamo sia privati, che centri sportivi.

Se vuoi, puoi dare un’occhiata al nostro portfolio I nostri campi e, se ti va, contattaci via mail (info@italianpadel.it) o telefono (+39 0309686073).

Ti è piaciuto l’articolo? Faccelo sapere!

Fonti

Mercato del Padel

//www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-04-26/in-italia-cresce-paddle-300-campi-e-10mila-giocatori-102050.shtml?uuid=AEiBAYBB

Caratteristiche Principali

//www.federtennis.it/paddle/ilPladdle.asp

Djokovic, Totti e Maldini fan del Padel